Archivi tag: Teatro Quarticciolo

Conversazione con Ascanio Celestini al Teatro Biblioteca Quarticciolo

Ascanio Celestini - Graziano Graziani

Conversazione con Ascanio Celestini attorno al suo teatro e alla sua scrittura, presso il Teatro Biblioteca del Quarticciolo di Roma. Occasione dell’incontro è la tappa dello spettacolo «Discorsi alla nazione» al Teatro Quarticciolo, diretto da Veronica Cruciani. Si è parlato di linguaggi teatrali e politici, delle derive di intransigenza che partono dall’esperienza quotidiana di ognuno di noi (anche di chi non si ritiene intransigente, razzista, omofobo, etc…), e di “fantasmi messi in agibilità Enpals”… Continua a leggere Conversazione con Ascanio Celestini al Teatro Biblioteca Quarticciolo

Per un nuovo corso della cultura a Roma. Lettera a sindaco e governatore

Teatro Roma (littlepoints)Cari Sindaco Marino e Presidente Zingaretti,

scrivo a voi e ai vostri assessori alla Cultura (la signora Ravera e chi occuperà quel posto al Comune) perché Roma e il Lazio si trovano oggi in una situazione straordinaria, con due giunte di centro-sinistra che partono praticamente insieme e hanno davanti cinque anni per cambiare davvero le cose. Questo è vero in molti settori, ma io vi scrivo per uno in particolare: il teatro. Che sarà anche un “piccolo mondo”, come lo definiva Ingmar Bergman, soprattutto oggi che tendiamo a credere importante solo quello che passa nei mass media. Il teatro invece non è un media di massa e non lo sarà mai, ma proprio per questo costituisce non solo un patrimonio artistico e culturale immenso ma anche un’occasione di socialità e confronto del tutto diversa da quelle che le logiche di mercato ci impongono oggi.

Tuttavia, non mi rivolgo a voi per difendere genericamente un settore in crisi o una categoria. Dire che il teatro ha bisogno urgente di risorse per sopravvivere è scontato, per quanto drammaticamente vero. Vi scrivo perché oggi Roma esprime una delle scene teatrali più importanti a livello nazionale e in qualche caso anche internazionale, e questo patrimonio del nostro territorio rischia di venire desertificato. Oggi invece, forse anche grazie alla crisi che sta mettendo in discussione equilibri e rendite di posizione che hanno purtroppo infettato anche il mondo della cultura, le vostre due giunte insieme hanno l’opportunità di cambiare le cose. Continua a leggere Per un nuovo corso della cultura a Roma. Lettera a sindaco e governatore