Archivi tag: Scritti sulla contemporaneità

Ab-uso di linguaggio. Intervista a Fabrizio Arcuri

«Fine di un’epoca: il post-organico ci ha faticosamente trascinato fuori dalle pastoie del frammento e delle sovrapposizioni postmoderne per esplodere in una realtà più forte della sua provocazione». Così scriveva l’Accademia degli Artefatti nel 2006, in un saggio raccolto nel volume «Scritti sulla contemporaneità» [FandangoLibri], curato da Olivier Bouin e da Paolo Ruffini in occasione della prima edizione del Festival di Santarcangelo da loro diretta. Continua a leggere Ab-uso di linguaggio. Intervista a Fabrizio Arcuri

Santarcangelo 06. La scena e la realtà

santarcangelo06L’ultimo festival di Santarcangelo non è stato solo un’occasione per vedere cosa si muove nell’ambito del teatro di ricerca, ma anche un momento di confronto e discussione, per parlare di ciò che c’è attorno all’elaborazione dell’arte performativa, troppo spesso schiacciato nella dimensione espositiva, dell’«evento». Una riflessione stimolata dal festival e raccolta nel volume «Scritti sulla contemporaneità» [Fandango libri], curato dai direttori artistici Olivier Bouin e Paolo Ruffini.
Tanti protagonisti della scena e del pensiero filosofico-antropologico contemporaneo, da Jean Bodrillard a Rodrigo Garcìa, da Pippo Delbono a Massimo Canevacci, tracciano un flusso multiplo di riflessioni attorno all’idea di contemporanetà, arte e spettacolo, in un’epoca che ha visto tramontare la dialettica tra avanguardie [temine non a caso militare] e accademie, parallelamente al declino del mito della costruzionie di un’est-etica e una società alternative attraverso la presa del potere. Continua a leggere Santarcangelo 06. La scena e la realtà