Archivi tag: Rem&Cap

Ricordo di Claudio Remondi. Un’intervista

claudio remondiA febbraio è scomparso un grande protagonista del teatro italiano dell’area della cosiddetta ricerca: Claudio Remondi. Assieme a Riccardo Caporossi ha dato vita a una compagnia dal taglio particolarissimo, dalle atmofere pittoriche e rarefatte che ha animato per oltre quarant’anni la scena contemporanea. Rem&Cap sono stati uno degli ensemble artistici di punta della straordinaria stagione del teatro d’innovazione italiano della seconda metà del Novecento. Per ricordarlo abbiamo deciso di pubblicare un lungo stralcio di un’intervista rilasciata a “Carta” nel 2006, dove Claudio Remondi raccontava come fosse nata la sua passione per il teatro, coltivata con la forza dell’ostinazione. Rispetto al rapporto con il potere e le istituzioni, ad esempio, oltre a bacchettare la politica, ne aveva anche per gli artisti: «In tanti, appena girava il vento, si sono messi a fare i teatranti ‘di cassetta’ – osservava –. Per me, se uno prende una strada di ricerca dovrebbe portarla fino in fondo». Questo che vi riproponiamo è dunque un prezioso racconto delle proprie radici, condotto però con un occhio al presente e al futuro.

Continua a leggere Ricordo di Claudio Remondi. Un’intervista

Il palcoscenico ostinato e contrario. Intervista a Claudio Remondi

remcapRem & Cap – al secolo Claudio Remondi e Riccardo Caporossi – duo storico della ricerca teatrale, hanno da poco vinto un riconoscimento importante, gli Olimpici del Teatro, istituito dall’Eti [ente teatrale italiano]. «Altri giorni felici», spettacolo creato a partire dallo storico «Happy days» di Samuel Beckett, si è aggiudicato il premio come miglior spettacolo di innovazione: tutto esaurito al Teatro India di Roma, dove ha debuttato nella passata stagione. Nonostante il loro lavoro sia universalmente riconosciuto come un momento importante del teatro italiano, Rem & Cap hanno sempre vissuto “ai margini” dell’ufficialità e dei suoi fasti, inseguendo una coerenza artistica che non ha mai abdicato davanti a nulla. Continua a leggere Il palcoscenico ostinato e contrario. Intervista a Claudio Remondi

Gli scarti di Rem & Cap

Duo storico della ricerca italiana, Claudio Remondi e Riccardo Caporossi – in arte Rem & Cap – tornano con un nuovo spettacolo, «Scarto», che dopo il debutto al festival di Benevento sarà alla Sala Uno di Roma fino al 15 ottobre. Lo spettacolo, tratto da un racconto dello scrittore Peter Handke, parte da una considerazione semplice, legata al gesto quotidiano di uscire di casa per buttare l’immondizia nel cassonetto dei rifiuti. All’apparenza si tratta di un gesto come un altro, in realtà è un’azione gravida di significati e conseguenze. «Ciascuno di noi – scrivono Rem & Cap – con il sacchetto della spazzatura getta anche qualcosa di sé, non come individuo ma come essere appartenente all’umanità. Getta gli scarti di belletti ma perde la bellezza. Getta scorie, avanzi, rifiuti di avidità e soddisfazioni materiali ma perde la misura e non conquista nulla». Continua a leggere Gli scarti di Rem & Cap