Archivi tag: Peter Weiss

Recitare la rivoluzione. Il Marat-Sade di Andrea Felici

maratsade-e28093-a-cristianiDal palco tre donne si rivolgono al pubblico recitando in versi, avvertendolo dell’inizio della rappresentazione e scusandosi anticipatamente se le attrici scelte per i ruoli non sapranno tenere a mente le battute: in fondo siamo in un manicomio, e per quanto gli intelletti chiamati in causa non manchino di ingegno, si tratta di poco più che una rappresentazione amatoriale.
È questo l’inizio – letterale e rimato – del testo di Peter Weiss «La persecuzione e l’assassinio di Jean-Paul Marat, rappresentati dai filodrammatici dell’ospizio di Charenton, sotto la guida del marchese De Sade». Ed è questo anche l’incipit dello spettacolo diretto da Andrea Felici, «FurioMarat», che ha debuttato al teatro Furio Camillo di Roma il 18 dicembre.
Se è vero che il panorama artistico romano è un alveo della ricerca dove da tempo si sperimenta una non-recitazione, che trova la sua incisività espressiva nel suo volersi “sgonfia” e antideclamatoria; allora la scelta di tre brave attrici della scena capitolina (Fiora Blasi, Giovanna Conforto e Simona Senzacqua) ben si sposa con la temperatura voluta dallo stesso Weiss, che definiva gli allestimenti teatrali del marchese De Sade nel manicomio di Charenton – istituto dove venivano confinati i soggetti socialmente indesiderati, oltre che i malati di mente veri e propri, in cui il divin marchese fu internato dal 1801 fino alla sua morte – delle rappresentazioni poco più che dilettantesche, “esercizi declamatori nello stile dell’epoca”. Continua a leggere Recitare la rivoluzione. Il Marat-Sade di Andrea Felici