Archivi tag: Mazinga Z

Quando Mazinga Z sale sul palcoscenico. «Ecce Robot» di Daniele Timpano

Il nuovo spettacolo di Daniele Timpano, anti-narratore conosciuto dal pubblico soprattutto grazie alla sua irriverente «autobiografia d’oltretomba» di Mussolini, approda al Teatro della Tosse di Genova dal 27 al 29 marzo (ed è confortante constatare come lo stabile genovese, sotto la direzione attenta di Massimiliano Civica, stia diventando un punto di osservazione privilegiato su ciò che si muove di nuovo e interessante nella scena contemporanea del nostro paese). Sarà poi a Milano, al Teatro I, dal 3 al 6 aprile.
Con «Ecce Robot!» l’autore e attore romano dirige la sua attenzione e il suo umorismo, fatto di sapienti sfilacciamenti ritmici e ragionamenti apparentemente paradossali, verso l’invasione dei teleschermi, e attraverso di questi delle menti di una generazione di giovani italiani, ad opera dei cartoni animati giapponesi. La polemica scoppiata (e mai completamente sopita) sul presunto carattere diseducativo di Goldrake, Mazinga e compagnia, capitanata da genitori apprensivi e giornalisti pronti a cavalcare l’onda del sensazionalimo, sono il pretesto per compiere un rovesciamento di fronti: siamo proprio certi che siano i cartoni, e non piuttosto i genitori stessi, che lasciano per ore i figli davanti alla Tv, ad essere la causa dei disagi vissuti dai bambini? A sentire Timpano il ragionevole dubbio sorge, eccome. Continua a leggere Quando Mazinga Z sale sul palcoscenico. «Ecce Robot» di Daniele Timpano

Fantasmagorie della Tv. «Ecce Robot» di Daniele Timpano

C’è un filo conduttore che lega Mussolini defunto e Mazinga Zeta, il robot d’acciaio della serie animata giapponese? La risposta non è la “M” iniziale, ma l’autore in sequenza di due piéce teatrali basate sui rispettivi personaggi: Daniele Timpano, autore e attore romano che da qualche anno sta proponendo con i suoi monologhi un modo assolutamente originale di approcciarsi alla scena. Narratore? Anti-narratore? Al di là delle etichette, di certo Daniele Timpano è stato in grado, nel giro di tre spettacoli, di dare corpo e voce a una versione della narrazione teatrale – dispositivo che, pur recuperando il racconto, rompe il meccanismo di “rappresentazione” di qualcosa che non è qui e ora sulla scena – in grado di seguire un andamento non lineare, sfilacciato, pieno di digressioni e amnesie. Un percorso, cioè, che destruttura a sua volta il meccanismo stesso della narrazione. Continua a leggere Fantasmagorie della Tv. «Ecce Robot» di Daniele Timpano