Archivi tag: Bobo Rondelli

Doppio assoluto Rivera – Rondelli

Serata straordinaria quella di lunedì 14 marzo al Teatro Vascello di Roma, con Bobo Rondelli e Andrea Rivera a darsi battaglia a colpi di battute ed accordi, in un’inedita versione duo che ha dato vita a un grande momento di teatro canzone. L’occasione era «Doppio Assoluto», il progetto che un lunedì al mese porta sul palco dello stabile di innovazione romano un duo di artisti, voce e suono: duetti inediti per una serata unica a sostegno del Vascello, che come molti spazi italiani è oggi a forte rischio a causa delle politiche culturicide dell’attuale governo.
In realtà Rivera non è nuovo ad incursioni nei concerti dell’amico Rondelli, come i fan dell’uno e dell’altro hanno potuto costatare il mese scorso sempre a Roma, sul palco del Circolo degli artisti. E in questo lavoro, un po’ scritto, un po’ assemblato, un po’ improvvisato, ognuno dei due ha tirato fuori all’altro un guizzo nei rispettivi campi di battaglia: Rivera, che con la musica gioca da sempre, ha seguito Rondelli nelle sue esibizioni musicali – il cantautore livornese resta uno dei più straordinari talenti della scena d’autore italiana, e la sua carriera che vanta un seguito vasto ma in qualche modo clandestino agli occhi dei media è il sintomo lampante di un paese sempre più scollegato dalle punte eccellenti della sua cultura contemporanea –; allo stesso modo Bobo, che il teatro lo frequenta e molto, si lascia andare negli intermezzi delle sue canzoni alla sua forte vena comica tra il timido e il guascone, in un duetto-duello con un Rivera brillante e irriverente, che tiene il ritmo della serata sempre su di giri. Continua a leggere Doppio assoluto Rivera – Rondelli

Il teatro e lo stupore. Bustric e il Moby Dick di Roberto Abbiati animano Castiglioncello

«Non sono piccolo, sono lontano». Con queste parole di incredibile leggerezza e auto-ironia Bustric saluta il suo pubblico che lo ringrazia con un’ovazione. Non poteva essere diversamente per uno spettacolo che ripercorre tanti passaggi di una carriera eccezionale, quella di prestigiatore, mago, comico e impareggiabile intrattenitore che è Bustric. «Bustric presenta Bustric» è stata una delle perle di questa edizione del Festival Inequilibrio di Castiglioncello, ridotta e fuori stagione per le difficoltà di carattere economico e politico che ha dovuto affrontare una realtà importante nel panorama del teatro italiano come è Armunia – un raro esempio di “mecenatismo” nel teatro contemporaneo italiano, grazie alla direzione di Massimo Paganelli che con questa edizione lascia e saluta il suo pubblico e i tanti attori che sono passati per il festival, che hanno contraccambiato calorosamente.
Quello che colpisce di Bustric è la leggerezza. Continua a leggere Il teatro e lo stupore. Bustric e il Moby Dick di Roberto Abbiati animano Castiglioncello

I normaloidi siete voi. Intervista a Bobo Rondelli

«Io clown, te down» è lo spettacolo che apre, assieme al concerto di Marc Ribotil 12 giugno a Rocca di Carmignano, la diciottesima edizione del Festival delle Colline, che coinvolge vari comuni della provincia di Prato. Lunedì 18, nella Villa medicea di Poggio a Caiano, i quaranta ragazzi della compagnia teatrale Anffas-Aamps canteranno e balleranno al ritmo delle canzoni di Bobo Rondelli, attore e cantante degli Ottavo Padiglione, che li accompagna sul palco.
«L’idea è nata – racconta Bobo – perché Lamberto Giannini, il regista, stava facendo uno spettacolo dove i ragazzi cantavano e ballavano, e una delle canzoni che a loro piaceva molto era ‘Ho picchiato la testa’. Ne avevo anche altre, così ci siamo messi a lavorare insieme ed è nato lo spettacolo». Continua a leggere I normaloidi siete voi. Intervista a Bobo Rondelli