Archivi tag: Andrea Bosca

La società immobile. Jakob von Gunten secondo Lisa Ferlazzo Natoli

“Da quando mi trovo qui all’Istituto Benjamenta, sono già riuscito a diventarmi enigmatico”. Con queste parole Jakob von Gunten, il personaggio dell’omonimo libro di Robert Walser, sintetizza una sensazione diffusa di straniamento che coglie tanto il protagonista che il lettore del romanzo. E l’enigma è anche il paradigma del sogno, la crittografia senza i lumi della logica operata dall’inconscio sui materiali scomposti e ritoccati della nostra esperienza diurna. Sarà per questo che Lisa Ferlazzo Natoli, non nuova a trasposizioni in scena delle atmosfere della letteratura, ha scelto di immergere da subito lo spettatore in un ambiente onirico, creando una lente deformata fatta di suoni dal forte eco, di tagli di luce che violentano il buio costante, di oggetti semoventi e inquietanti, di porte che si aprono dove non dovrebbero. Come il pesce che ci guarda dalla sua boccia, sospesa simbolicamente sul proscenio, e ci osserva attraverso un’ottica concava, così noi che guardiamo dobbiamo presumere di essere immersi a nostra volta in una diversa densità dell’esperienza emotiva, osservando la scena (o il mondo) con ottiche deformanti. Continua a leggere La società immobile. Jakob von Gunten secondo Lisa Ferlazzo Natoli