Voga alla veneta – Venezia vista dall’acqua [Pt.1]

TRE SOLDI

* * *

Esistono fino a quindici tipi differenti di barche tradizionali, a Venezia, e molte stanno sparendo. Venice on Board, un’associazione di Cannaregio composta da ragazzi di appena trent’anni, cerca di recuperarle restaurandole e organizzando regate e corsi di voga.

* * *
SINOSSI:

L’anno scorso e quello precedente Venezia ha sforato la cifra record di 10milioni di pernottamenti all’anno e oltre 25 milioni di turisti. Un successo che rischia di trasformare la città lagunare – appena cinquantamila residenti – in una sorta di Disneyland che fagocita ogni altra attività. Soprattutto per i più giovani, l’alternativa è tra lavorare nel settore del turismo e andarsene via. Un’associazione di Cannaregio, tutta composta da ragazzi nati negli anni Ottanta, ha cercato di mettere in pratica una terza via. Hanno aperto un piccolo cantiere per il recupero delle barche storiche veneziane, che come molti altri aspetti della Venezia tradizionale rischiano di scomparire. Venice on board, oltre a restaurare le barche in stato di abbandono, organizza regate e corsi di voga alla veneta. Un modo per tornare a vivere Venezia dal punto di vista dell’acqua e senza spingere sull’acceleratore di un turismo distruttore.
Se pensate però che salvaguardare le tradizioni lagunari sia una faccenda per soli autoctoni, vi sbagliate di grosso. In queste due puntate faremo la conoscenza di un “autentico sandoliere polacco”, e scopriremo che uno dei ragazzi di Venice on Board viene dal Messico e, tra non molto, potrebbe a sua volta cominciare a insegnare ai veneziani come si fa la “voga alla veneta”.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...