Fahrenheit – Radio 3 :: «Belpaese Malpaese» di Vittorio Emiliani

Faccia a Faccia con VITTORIO EMILIANI
autore di «BELPAESE MALPAESE» (Bononia University Press, 2013)

Emiliani - Belpaese Malpaese

«Il bel paese ch’Appennin parte, e ‘l mar circonda et l’Alpe» scriveva Petrarca nel canzoniere, e la definizione la riprese l’abate Stoppani per il titolo di un libro del 1876, grande successo editoriale che diede il nome anche a un formaggio. Malpaese è termine che compare invece dagli anni ’70 del ‘900 nella pubblicistica, con uso che si va diffondendo, ché evidentemente la consapevolezza di quello che era ed è l’Italia è cambiata molto nell’ultimo secolo e negli utlimi decenni. E le cronache di Vittorio Emiliani partono anche da prima, dalla fine degli anni ’50 per arrivare fino ad oggi, ch attraversa qui mezzo secolo di vita italiana con gli scritti giovanili comparsi su “Comunità”, “Mondo”, “Espresso”, quindi su “Giorno” e “Messaggero”. Il libro è scandito dal legame infantile e adolescenziale dell’autore con la natia Romagna, con Urbino e Ferrara dove è cresciuto, dalle appassionate speranze degli anni ’60 visti da Milano, dal teso dibattito urbanistico degli anni ’70, dalla lotta all’imbarbarimento culturale dell’ultimo ventennio fra Roma e l’Italia. I testi più lontani sono attualizzati dal connettivo di altri, scritti per questo libro. Storie “esemplari”, oppure racconti. Ad esempio dell’amicizia con Federico Fellini e di un viaggio che i due progettano fra l’entroterra di Bertinoro e il mare, senza sapere quando, in quanti giorni, per quali vie lo compiranno, ma con una meta certa: l’Adriatico.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...