Fahrenheit – Radio 3 :: Non sono numeri (l’immigrazione in Italia)

Conversazione con Mons. GIANCARLO PEREGO (rapporto Caritas) ANTONELLA CAZZATO (Cgil di Lecce)

Il numero complessivo degli immigrati regolari in Italia,  inclusi i comunitari e quelli non ancora iscritti in anagrafe, ha superato i 5 milioni di persone alla fine del 2011. Gli occupati stranieri, sono circa 2,5 milioni e rappresentano un decimo dell’occupazione totale. Nello stesso tempo tra gli stranieri è aumentato il numero dei disoccupati, sebbene nell’attuale congiuntura la forza lavoro immigrata continui a svolgere un’utile funzione di supporto al sistema economico-produttivo nazionale per la giovane età, la disponibilità e la flessibilità (caratteristiche che, purtroppo, spesso si traducono in forme più o meno gravi di sfruttamento). Gli immigrati sono concentrati nelle fasce più basse del mercato del lavoro e, ad esempio, mentre tra gli italiani gli operai sono il 40%, la quota sale all’83% tra gli immigrati comunitari e al 90% tra quelli non comunitari. Eppure, nel 2011, gli imprenditori stranieri sono aumentati di 21 mila unità arrivando a 249.464. Del Rapporto Caritas sull’Immigrazione, parliamo con Mons. Giancarlo Perego e con Antonella Cazzato segretaria confederale della CGIL di Lecce. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...