Le Serate bastarde di Dionisi

«Serate bastarde» di Dionisi è un lavoro sul kitsch televisivo, sui nostri giorni e sulla deriva politica del nostro paese, che si assume coraggiosamente il compito di confrontarsi col linguaggio televisivo e la comicità triviale che lo caratterizza. Una scommessa vinta: lo spettacolo diverte (molto) e fa pensare, e anche se usa le forme del cabaret è sideralmente lontano da esso in termini di contenuto morale; è anzi un lavoro “artaudiano”, crudele come sa essere la tv ma in forma esplicita. Lo spettacolo prende le mosse dal desiderio dell’autrice Renata Ciaravino – trentenne milanese di sinistra, socialmente e politicamente delusa come può esserlo solo un soggetto appartente a questa categoria – di fare un cambio di prospettiva artisti a 180° e condurre uno show televisivo. Il risultato è un concentrato di iperboli sul linguaggio della tivù che non solo diverto, ma sanno dare la scossa. Come nel caso del concorso di bellezza miss ustione 2010, cortocircuito potente tra crudeltà e commercializzazione del corpo femminile, dove la scena è costruita sulla biografia fisica di una delle attrici, Carmen Pellegrinelli. Seguono situazioni di comicità dove i presupposti che il linguaggio televisivo nasconde vengono portati alle estreme conseguenze – come nel caso dello sperma del presidente del consiglio, che diviene oggetto di culto morboso in una delle scene più esilaranti dello spettacolo. Ma c’è anche spazio per momenti di rabbia, dove la crudeltà abbandona l’iperbole e si consegna al pubblico nel suo luciferino scintillio – come nel monologo finale di Silvia Gallerano sulla morte di un barbone. Forse il cambio di registro crea delle oscillazioni di linguaggio non sempre perfettamente centrate, ma nel complesso è un lavoro coraggioso, popolare, ben riuscito. Sarà in scena il 26 settembre all’auditorium S. Antonio di Morbegno [Sondrio].

[da Carta n°29/2010]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...