«La conga con Fidel» di Nazim Hikmet

Conga con FidelNel 1961 il poeta turco Nazim Hikmet viene invitato a Cuba, all’indomani della rivoluzione che ha rovesciato il regime di Batista e ha portato al potere Fidel Castro. Scopo del viaggio è scrivere un reportage, ma la fantasia e la sensibilità poetica di Hikmet daranno vita a qualcosa d’altro, un poema dove a regnare è l’entusiasmo e le aspettative verso la vita e verso la rivoluzione cubana. Oggi le edizioni Fahrenheit 451 ce lo ripropongono nel formato maneggevole dei loro «tascabilini», corredato dall’interessante introduzione di Joyce Lussu, che di «La conga con Fidel» curò la traduzione. Un piccolo vulcano di immagini ed emozioni, da portarsi appresso in tasca e lasciar esplodere un poco alla volta.

(Fahrenheit 451, 71 pagine, 4,50 euro)

[da Carta n°23/2007]

cover 05-23

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...